Il portale della musica Heavy Metal

www.holymetal.com
 
 
sei in Home » Recensioni » No More Fear - "Ethnoprison" (Lost Sound Records/Self)
elenco recensioni

No More Fear - "Ethnoprison" (Lost Sound Records/Self)

Line up:

Gianluca Peluso - Vocals
Massimo Peluso - Guitars
Alessandro Montoneri - Guitars
Davide Rosati - Bass
Gianluca Orsini - Drums
 

voto:

7
 

recensione

Ben otto anni e diversi cambi di line-up sono passati dal 2000, anno in cui vide la luce il primo ed unico album di questo combo abruzzese, intitolato "Vision Of Irrationality". Ora i No More Fear, tornano senza più paura (come dice proprio il loro moniker) e offrono questo interessante "Ethnoprison" a tutti gli amanti del death metal della primissima scuola svedese edito dalla nostrana Lost Sound Records.
Un riffing semplice, ma non semplicistico, è il punto centrale su cui sono costruite le canzoni marchiate NMF. Le ritmiche dirette, ma con spunti imprevedibili, sono estremamente classiche, anche se qua e là riecheggia qualche influenza che riporta agli Opeth, come sulla lunga ed ottima "Quiet Blowing". Buoni gli intrecci chitarristici e la sezione ritmica nei quali si incastrano sempre in maniera precisa le riuscite linee vocali del singer Gianluca Peluso.
Un album costante dall'inizio alla fine, nonostante siano proprio l'opener "Demiurgic Contested Paternity" e la strumentale chiusura "Una Lagrima Sulla Tomba Di Mia Madre" i brani che più ho apprezzato.
Ecco un'altra band di casa nostra da seguire con un occhio di riguardo.

Recensione di Dimitri Borellini

tracklist

  1. Demiurgic Contested Paternity
  2. In the Beginning It Was In the Ocean
  3. White Crash
  4. Reading Of Fog
  5. Quiet Blowing
  6. Forgotten Roots
  7. 1,618
  8. Wonderful Common Place
  9. Ethnodiscipline
  10. Una Lagrima Sulla Tomba Di Mia Madre (instrumental)

Archivio Foto

 

Recensioni demo

Siamo alla ricerca di un nuovo addetto per la sezione DEMO, gli interessati possono contattare lo staff di Holy Metal, nel frattempo la sezione demo rimane temporaneamente chiusa.

Wofango Patacca

Segui le avventure di Wolfango Patacca il boia di holymetal.com