Il portale della musica Heavy Metal

www.holymetal.com
 
 
sei in Home » Recensioni » Nihil Novi Sub Sole - "Jupiter Temple" (My Kingdom Music/Masterpiece Distribution)
elenco recensioni

Nihil Novi Sub Sole - "Jupiter Temple" (My Kingdom Music/Masterpiece Distribution)

Line up:

Marco Kehren - All compositions
 

voto:

5
 

recensione

Nihil Novi Sub Sole è il nome del nuovo progetto di Marco Kehren, mastermind dei blackster Deinonychus e in forza ai francesi Dark Sanctuary. Si tratta di una one man band dove il musicista da libero sfogo al suo lato più ambient, ogniuna delle 12 tracce di "Jupiter Temple" si basa infatti sulla riproduzione di un'atmosfera marziale e post-apocalittica, sono completamente assenti le parti strumentali, salvo i tamburi da battaglia, e le parti vocali, sostituite di tanto in tanto da qualche registrazione radiofonica che ricorda le comunicazioni radio dei tempi di guerra. Solitamente non nascondo la mia gioia nel sentire questo tipo di progetti, mai banali e sempre carichi di ottimi spunti, al contrario trovo questo disco un po pesantuccio e straziante vista la sua eccessiva piazzetta e ripetitività che rendono tutte le composizioni una sorta di copia/incolla delle altre. Una struttua statica che si poggia su una programmazione cupa, usata in gran parte come sottofondo per i cori da colonna sonora che si alternano spesso ai gia citati tamburi battaglieri. La guerra sempre proprio l'elemento chiave dell'intera opera, sebbene non siano presenti testi che possano confermalo pienamente l'atmosfera che circonda l'ascolto è proprio quella che segue alla fine di un grande conflitto. Altro elemento a favore di questa tesi è la presenza in "Fellonia Con Sangue" del famoso discorso dell'entrata in guerra dell'ancor impreparata Italia alla Seconda Guerra Mondiale, tenuto dall'allora duce Benito Mussolini. Al di la di questa involontaria parentesi politica non resta invariata la sostanza, ovvero che per 46 minuti la sensazione è quella di continuare a risentire la stessa traccia, leggermente modificata ma sempre pesantamente incombente. C'è da lavorare molto sulla dinamicità dei pezzi.
Non sempre il concetto di musica "diversa" e originale riesce a fare breccia nelle orecchie di turno, e per ora questo ambizioso progetto non è riuscito a convincerci minimamente.

Recensione di Thomas Ciapponi

tracklist

  1. Nihil Novi Sub Sole
  2. Die Angeklagten
  3. To Enslave & Destroy
  4. Avvenimento Traumatico
  5. Stigma
  6. Fellonia Con Sangue
  7. Walking Over Mother Disease
  8. Obedience To None
  9. Paralyze
  10. Victoria Victis
  11. Idolatry
  12. Totgeborener Lebensmut

Archivio Foto

 

Recensioni demo

Siamo alla ricerca di un nuovo addetto per la sezione DEMO, gli interessati possono contattare lo staff di Holy Metal, nel frattempo la sezione demo rimane temporaneamente chiusa.

Wofango Patacca

Segui le avventure di Wolfango Patacca il boia di holymetal.com