Il portale della musica Heavy Metal

www.holymetal.com
 
 
sei in Home » Recensioni » Narnia - "Enter the Gate" (Massacre Records/Audioglobe)
elenco recensioni

Narnia - "Enter the Gate" (Massacre Records/Audioglobe)

Line up:

Christian Rivel – vocals
Andreas Olsson – bass
Carljohan Grimmark – guitar
Andreas Johansson - drums
 

voto:

7
 

recensione

Quinto disco in studio per gli svedesi Narnia che portano avanti un discorso già iniziato con i precedenti lavori: un metal classico/melodico, con tinte epiche/power e liriche fortemente cristianeggianti (basti pensare alla conclusiva The man from Nazareth, dove viene narrata la vita di Cristo in una suite di oltre 9 minuti ! ).
Ho dovuto ascoltare più volte questo “Enter the Gate” prima di convincermi che non fosse un disco inutile …beh a dire il vero al terzo ascolto ero fortemente intenzionato a gettare il cd fuori dalla finestra … non certo perché sgradevole ma perché è un disco che io considero “happy metal” e che non da molto al mio percorso musicale … certo è che alla decima volta che uno lo ascolta le canzoni rimangono in mente … metà le so già a memoria ! Le composizioni non sono brutte,anzi molte di loro fanno la loro bella figura : hanno parti di solo piacevole e ritornelli molto catchy ma ..non so ..non mi prende molto.
Forti le influenze di Stratovarius (Show all the world ) , Angel Dust e Malmsteen (nei soli ) e quasi imbarazzante quella degli Helloween in “People of The Bloodredcross” (ascoltare per credere !!) “Enter the gate” ha dei passaggi al limite del progressivo che non sono male.
La migliore rimane però la opener Into this game con il riff portante molto in sapore Metal Church e con la voce di Christian Rivel che ricorda molto quella del cantante degli Headstone Epitaph (che fine han fatto ? ). Carina ma abbastanza sul “già sentito e risentito”/ scontata la mid-tempo Another World che sicuramente renderà il doppio on stage . La “ballad” Take me home è troppo lunga e diventa noiosa …
Buona la produzione …e una pacca sulla spalla al lavoro alle 6 corde di Carljohan Grimmark che si dimostra ancora una volta un musicista abilissimo.
Insomma un bel disco,decisamente maturo ma non certo memorabile … consigliato a chi ama il genere o a chi volesse avvicinarsi alla band … Non spenderei altre parole …

Recensione di RIG ap BRIG

tracklist

  1. Into This Game
  2. People Of The Bloodred Cross
  3. Another World
  4. Show All The World
  5. Enter The Gate
  6. Take Me Home
  7. This Is My Life
  8. Aiming Higher
  9. The Man From Nazareth

Archivio Foto

 

Recensioni demo

Siamo alla ricerca di un nuovo addetto per la sezione DEMO, gli interessati possono contattare lo staff di Holy Metal, nel frattempo la sezione demo rimane temporaneamente chiusa.

Wofango Patacca

Segui le avventure di Wolfango Patacca il boia di holymetal.com